Oltre venti anni fa, l’ex CEO di Microsoft Bill Gates aveva anticipato le tecnologie che si sarebbero sviluppate nei prossimi anni. La notizia arriva da un libro scritto da uno studente americano, Markus Kirjonen, il quale ha deciso di analizzare alcune delle anticipazioni che proprio l’ex capo di Microsoft realizzò in passato.

Bill Gates parlava già dell’attuale Internet of Things (internet delle cose) nel 1999. Si parlava infatti della possibilità in un futuro di poter collegare i propri dispositivi in maniera intelligente in modo da potersi scambiare informazioni e migliorare la loro utilità.

Altra profezia è stata la videosorveglianza: le case si sarebbero potute controllare da remoto con delle videocamere capaci di poter essere visionate a distanza. Oggi possiamo farlo usando webcam IP e le loro apposite app.

L’uomo più ricco al mondo aveva predetto anche i servizi come Skyscanner o PriceGabber ossia siti in cui sarebbe stato facile per gli utenti confrontare i prezzi di prodotti di uso comune

Non solo perché Bill Gates affermò che le persone in un futuro molto prossimo avrebbero utilizzato dispositivi “intelligenti” ossia capaci di far rimanere in costante contatto le persone sia per motivi futili ma anche per lavoro, quelli che ora chiamiamo smartphone.

Si vedeva lungo anche sui social network, siti web capaci di mettere in comunicazione le persone per parlare di qualsiasi argomento e condividere i propri pensieri come anche poter chattare con amici lontani. Non ha previsto solo la nascita di Facebook ma anche di Twitter, dichiarando come sarebbe stato possibile discutere praticamente in tempo reale di un determinato evento con altre persone, e di LinkedIn, un posto dove trovare lavoro più facilmente sul web dichiarando i propri interessi, le proprie competenze e le proprie necessità.

 

E per ultima, ma non meno importante, Gates profetizzava il futuro della pubblicità online personalizzate per determinati utenti e dei forum, ossia raggruppamenti di utenti che discutevano su un determinato argomento.