Le carte prepagate sono senz’altro uno strumento indispensabile per acquistare online, anche se oggi si fanno gli usi più disparati. Da qualche anno le carte sono dotate di codice IBAN per ricevere bonifici, accreditare lo stipendio e domiciliare le utenze.

Oltre alla classica Postepay che, per carità, è un’ottima carta esistono delle carte con condizioni economiche molto migliori, nonchè più accessibili e gestibili completamente da smartphone.

Presentazione di HYPE

Fra le carte prepagate “alternative” abbiamo HYPE, emessa da Axerve S.p.A., una Società del Gruppo Banca Sella. Dopo averla provata per circa un mese, posso fornirvi maggiori informazioni sul funzionamento.

Innanzittutto inizio con il dirvi che la carta HYPE, disponibile nella versione Start (platfond 5.000 €) e Plus (platfond 50.000 €) utilizza il circuito MasterCard, molto diffuso nel mondo (come anche VISA…).

Come sottoscrivere

Sottoscrivere HYPE richiede solo 5 minuti, bisogna semplicemente visitare il sito, cliccare su Registrati, e seguire la procedura guidata, in cui si dovranno inserire i nostri dati e scattare una foto con un documento di riconoscimento.

Al termine dell’operazione, Banca Sella convaliderà la richiesta ed invierà una mail per richiedere la password da utilizzare nell’app HYPE. Saranno subito visibili le 16 cifre della carta, nonchè la scadenza, il CVV e il PIN, per cui sarà possibile utilizzare la carta subito dopo averla ricaricata. Inoltre potremo ricevere bonifici in quanto dotata di codice IBAN.

Come ricaricare

La carta si può ricaricare mediante bonifico, nelle filiali Banca Sella, presso i tabaccai aderenti al circuito Banca5, tramite altra carta Bancomat presso gli ATM QuiMultiBanca, richiedendo denaro ad altri hypers e da conto Banca Sella.

Come accedere

È possibile utilizzare la carta in modalità completa scaricando l’app HYPE dallo store dello smartphone o, parzialmente, richiedendo delle credenziali su Sella.it da PC.

Quanto costa

La carta è gratuita e non si paga nemmeno l’imposta di bollo. Ci sono però delle limitazioni (da qui il motivo di due piani):

  • Il platfond, che passa da 5.000 € (Start) a 50.000 € (Plus),
  • Il limite di ricarica giornaliera: 500 € (Start; 250€ per ricarica) al giorno o 50.000 € l’anno (Plus, ricarica giornaliera massima: 4.990 €)
  • Limite di prelievo: 250 € al giorno (Start) o 1.000 € (Plus; 500 € per singolo prelievo).

È possibile pagare con Apple Pay e Android Pay?

Certo!

La carta fisica

La carta fisica, se richiesta, arriva entro circa 15 giorni lavorativi con posta ordinaria. Si attiva andando nelle impostazioni della carta inserendo il suo CVV.

I punti di forza (secondo la mia esperienza) in poche parole

  • I bonifici: sono velocissimi, arrivano la mattina del giorno lavorativo successivo (due giorni lavorativi nel caso di invio dopo la fine della giornata bancaria)
  • Possibilità di creare obiettivi da app davvero comoda, come anche per le statistiche, le notifiche e le offerte.

 

Cosa aspetti? Richiedila subito e ricevi 10€ GRATIS!