Dopo anni dal suo ingresso nel mercato italiano, Amazon attiva finalmente la possibilità di pagare gli ordini tramite conto corrente. Una novità davvero interessante per chi non ha o non vuole avere una carta prepagata, sobbarcandosi anche i costi di ricarica, che in Italia hanno vanno da 1 a 4 euro.

L’introduzione del metodo di pagamento fa si che venga attivato un mandato SEPA, lo stessa tipologia che viene utilizzata per saldare le bollette della luce o del telefono.

CNBC fa notare di un aumento delle vendite per circa 6 miliardi di dollari grazie all’ultimo Prime Day dei giorni 15-16 luglio, motivo che potrebbe aver spinto Amazon ad attivare un metodo di pagamento più semplice per i privati (ma anche per le aziende).

Per iniziare ad usare il proprio conto corrente come modalità di pagamento, bisognerà avere a portata di mano il codice BIC (o SWIFT), l’IBAN e il nome dell’intestatario. Dopo aver aggiunto questo metodo di pagamento nel proprio account, bisognerà semplicemente sceglierlo al momento dell’acquisto.

L’addebito sul conto corrente verrà eseguito all’atto della spedizione del prodotto e non al momento dell’acquisto. Non tutti i prodotti potranno però essere acquistati tramite conto corrente: in questo caso, bisognerà scegliere uno degli altri metodi di pagamento disponibili.

Maggiori informazioni sono disponibili sulla pagina dedicata.